L’allevamento delle bufale è parte della nostra cultura da tempo immemorabile. Sappiamo cosa devono mangiare, sappiamo come lavorare il loro latte. E ce ne prendiamo cura in ogni istante.

Siamo i più grandi allevatori di bufale al mondo con più di 15.000 capi.

Le bufale possono muoversi in libertà su pascoli verdi e incontaminati e la tracciabilità della filiera consente di avere il controllo completo in ogni fase della lavorazione.

Il Benessere Animale

Perseguire il benessere delle bufale significa garantire la loro salute, assicurando un ambiente tranquillo e sereno in ogni fase della loro vita.

Salvaguardare le cinque libertà dettate dal Farm Animal Welfare Council è fondamentale:

1
Libertà dalla sete, dalla fame e dalla cattiva nutrizione
2
Libertà di avere un ambiente fisico adeguato
3
Libertà “dal dolore, dalle ferite, dalle malattie”
4
Libertà di manifestare le caratteristiche comportamentali specie-specifiche normali
5
Libertà dalla paura e dal disagio

I nostri allevamenti aderiscono agli standard CLASSYFARM che certificano il benessere animale, riconosciuti dal Ministero delle Politiche Agricole e Forestali.

Image
Alimentazione

Alimentare nel modo corretto le bufale è fondamentale per produrre un latte di alta qualità. È per questo che nelle Aziende Agricole coltiviamo mais, grano, orzo, avena, erba medica, triticale e loietto, destinati ad alimentare le bufale.

Nutrirsi con questi prodotti significa acquisire numerose proprietà nutrizionali, organolettiche e nutraceutiche che si trasferiscono in un maggiore benessere animale, in una migliore fertilità e in un maggior apporto di vitamine.

Image
Esperienza

Ad affiancarci nella cura delle bufale è una comunità di lavoratori proveniente dallo Stato Indiano del Punjab. La loro tradizione e la loro esperienza sono fondamentali per la crescita di tutta la zootecnia italiana.

Image
Rapporto esclusivo e fiducia reciproca con gli allevatori

Allevare in maniera sostenibile significa anche offrire una continua assistenza veterinaria agli allevamenti e il rispetto degli standard in materia di benessere animale.

Image
Spazi verdi

Alle bufale assicuriamo ampi spazi per pascolare e grandi quantità di acqua per abbeverarsi e rinfrescarsi. Ogni animale ha a disposizione 14 metri quadrati per muoversi all’aperto (rispetto ai 9 mq previsti dalla legge della Comunità Europea in vigore).

Image
Digitalizzazione

Il monitoraggio dello stato di salute degli animali, degli eventi e dei dati di performance delle aziende agricole è effettuato con l’ausilio di tecnologie avanzate e sistemi di tracciabilità digitalizzati.

Image
Destagionalizzazione dei parti bufalini

Per garantire una maggiore cura a ogni bufala partoriente e una maggiore linearità della quantità di latte nei diversi periodi dell’anno.

Image
Iscrizione ai Libri Genealogici

L’iscrizione dell’allevamento e dei singoli capi ai Libri Genealogici consente il controllo continuo di tutti gli eventi produttivi e riproduttivi, e la verifica delle ascendenze dei soggetti iscritti.